Calcio inglese, Premier League: gioca solo chi si vaccina

Entro il primo ottobre 2021, chi vuole scendere in campo nella Premier League, massimo campionato di calcio inglese, dovrà vaccinarsi.

Invece, per i tifosi, chi vorrà seguire le partite allo stadio vige lo stesso obbligo: bisogna vaccinarsi. Si tratta delle direttive inserite nel piano del governo britannico che saranno seguite dalla Football Association per evitare che l’impegno sportivo per calciatore e tifosi diventi veicolo di nuovi contagi, soprattutto delle varianti che si sono dimostrate tutte molto violente e veloci nel diffondersi.

C’è l’obbligo delle due dosi di vaccino per i giocatori della Premier League, le regole valgono anche per lo staff tecnico. Chi entro il primo ottobre non si vaccina non scende in campo, il Governo però ha dato una possibilità di proroga sulla seconda dose.

Entro il primo ottobre sicuramente va ottenuta la prima dose del vaccino, per la seconda c’è una proroga di due settimane rispetto al 1 ottobre, però entro circa il 15 del mese va fatta. Da considerare che la nuova stagione della Premier League partirà a metà agosto e che solo due squadre, come spiega il Daily Mail, sono in regola con le vaccinazioni. Il motivo di questa regola è aumentare il numero di vaccinati nel settore calcio e anche tra i tifosi.

Calendario Premier League 2021/2022: date e partite

La Premier League 2021/2022 inizierà il 13 agosto e finirà il 22 maggio (clicca qui per scoprire le nuove quote antepost), la massima competizione di calcio inglese nacque nel 1022 con 22 squadre. Le più brave e qualificate giocano in Champions, Europa League e Conference. Ecco il calendario completo delle 38 giornate, stesso numero del campionato di Serie A.

Prima giornata giocano: Bretford Arsena, Manchester United contro Leeds, Leicester City contro Wolverhampton, Chelsea contro Crystal Palace, Watford contro Aston Villa, Everton contro Southamoton, Burnley contro Brighton &HA, Norwich City contro Liverpool, Newcastle contro West Ham Tottenham contro Manchester City.

Seconda giornata: Liverpool contro Burnley, Aston Villa contro Newcastle, Crystal Palace contro Brentford, Leeds contro Everton, Manchester City contro Norwich City, Brighton &HA contro Watford, Southmpton contro Manchester United, Worverhampton contro Tottenham, Arsenal contro Chelsea, West Ham contro Leicester City.

Terza giornata: Manchester City contro Arsenal, Newcastle contro Southampton, Brighton &HA contro Everton, West Ham contro Crystal Palace, Norwich City contro Leicester City, Aston Villa contro Brentford, Liverpool contro Chelswa, Burnley contro Leeds, Tottenham contro Watford, Wolverhampton contro Manchester United.

Quarta giornata: Crystal Palace contro Tottenham, Watford contro Wolverhampton, Brentford contro Brighton &HA, Arsenal contro Norwich City, Manchester United contro Newcastle, Southampton contro West Ham, Leicester City contro Manchester City, Chelsea contro Aston Villa, Leeds contro Liverpool, Everton contro Burnley.

Quinta giornata: Newcastle contro Leeds, Wolverhampton contro Brentford, Norwich City contro Watford, Burnley contro Arsenal, Manchester City contro Southampton, Liverpool contro Crystal Palace, Aston Villa contro Everton, Brighton &HA contro Leicester City, West Ham contro Manchester United, Tottenham contro Chelsea.

Sesta giornata: Chelsea contro Manchester City, Leicester City contro Burnley, Everton contro Norwich City, Manchester United contro Aston Villa, Leeds contro West Ham, Watford contro Newcastle, Brentford contro Liverpool, Southampton contro Wolverhampton, Arsenal contro Totteham, Crystal Palace contro Brighton &HA.

Settima giornata: Tottenham contro Aston Villa, West Ham contro Brentford, Crystal Palace contro Leicester City, Brighton &HA contro Arsenal, Chelsea contro Southampton, Wolverhampton contro Newcastle, Manchester United contro Everton, Burnley contro Norwich City, Leeds contro Watford, Liverpool contro Manchester City.

Ottava giornata: Everton contro West Ham, Brentford contro Chelsea, Southampton contro Leeds, Norwich City contro Brighton &HA, Newcastle contro Tottnham, Watford contro Liverpool, Aston Villa contro Wolverhampton, Leicester City contro Manchester United, Manchester City contro Burnley, Arsenal contro Crystal Palace.

La classifica Premier League 2020/2021: più forti e nuove squadre

Per effetto dell’ordine alfabetico, le prime squadre in classifica in area Uefa sono: Arsenal, Aston Villa, Brentford, Brighton &HA, Burtnley, le ultime invece sono Watford, West Ham, Wolverhampton, queste squadre sono al 18, 19 e 20° posto di retrocessione.

Lo scorso anno Manchester City ha vinto il campionato con 86 punti, 27 vittorie, 5 pareggi e solo 6 sconfitte. Anche se nelle ultime cinque partite hanno giocato meglio non permendo mai una partita il Liverpool, che si è aggiudicato il terzo posto in classifica, Arsenal all’ottavo posto fuori da competizioni Uefa e poi anche Leeds al nono con quattro vittorie su cinque, c’è una sconfitta dopo quattro consecutive.

Insomma, ci sono squadre con un buon numero di imbattibilità che potrebbero dare del filo da torcere sia alla prima squadra vincitrice che alla seconda, il MAnchester United. Dal quarto a sesto posto abbiamo: Chelsea, Leicester e West Ham. Sono retrocesse Fulham, West Bromwic, Sheffield United.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *